• banner

    controllo


    Progetto “MEDUSE”: un finanziamento per le infrastrutture e il monitoraggio

    Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena sarà nei prossimi mesi al centro della rete “MEDUSE”, un progetto sperimentale e all’avanguardia che è finanziato nell’ambito del “Settimo programma quadro Galileo” dell’Unione europea ed ha quale obiettivo l’elaborazione di una piattaforma infrastrutturale comune per il monitoraggio delle zone marine. Il progetto, dalla denominazione per esteso assai complessa (Marine park Enhanced applications baseD on Use of integrated GNSS Service – Applicazioni avanzate per i parchi marini basate sull’uso integrato di tecnologie GNSS) è rivolto alla valorizzazione della conoscenza delle aree marine protette attraverso la ricerca e l’innovazione scientifica e tecnologica.

    Atti vandalici nel nuovo impianto fotovoltaico del Parco a Caprera

    Non ancora inaugurato ufficialmente seppure funzionante da poche settimane, il nuovo impianto fotovoltaico nell’ex blocchiera di Stagnali a Caprera è già stato preso d’assalto dai vandali. Nella notte tra giovedì e venerdì, tre colpi di arma da fuoco sono stati esplosi contro il pannello informativo di rilevamento della produzione di energia della struttura realizzata in prossimità del Centro di educazione ambientale (CEA) di Stagnali. Immediata la denuncia ai Carabinieri presentata contro ignoti dalla dirigenza dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.

    Bilancio di fine anno del Presidente del Parco Giuseppe Bonanno

    Nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina Giuseppe Bonanno, Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, illustra i risultati decisamente positivi di un anno che volge ormai al termine: il 2010 rappresenta infatti una tappa fondamentale nel processo di normalizzazione dell’Ente Parco, avviato circa quattro anni fa, subito dopo il suo insediamento come commissario straordinario. Il Presidente Bonanno parla di un Parco ormai “in movimento”, prospettando per il 2011 un definitivo salto di qualità.

    Rifiuti a Caprera, l’Ente Parco ha fatto molto ma non può affrontare da solo tutti i problemi

    Il problema dei rifiuti a Caprera non può essere affrontato in solitudine dall’Ente Parco; occorrerebbe piuttosto una maggiore disponibilità economica da parte dell’amministrazione competente, ossia quella comunale, con la quale è stata avviata quest’anno una proficua collaborazione, ma che però per insufficiente disponibilità di fondi in bilancio è impossibilitata a procedere all’ampliamento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani nell’isola di Garibaldi.

    Riscossione dei corrispettivi d'ingresso a Mortorio? Una frode

    Invitiamo tutti gli utenti e i diportisti ai quali nei pressi dell'isola di Mortorio fosse richiesto il pagamento del biglietto d'ingresso nell'area del Parco, di avvisare tempestivamente le Forze dell'ordine (Capitaneria di porto: tel. 1530 e CFVA: tel. 1515) del fatto che è in corso una grave truffa.

    Corpo forestale regionale e controlli: verso l’istituzione del CTA

    È stata siglata la bozza d’intesa tra l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna per l’istituzione del CTA (Coordinamento territoriale per l’ambiente), vero e proprio strumento di controllo e repressione degli illeciti ambientali.

    Il Presidente della Provincia Sanciu partecipa alla seduta del Consiglio direttivo

    Si è tenuta nel pomeriggio del 10 agosto, la prima seduta del Consiglio direttivo dell’Ente Parco alla presenza del Presidente della Provincia di Olbia-Tempio, Fedele Sanciu, con due membri della giunta provinciale, l’Assessore all’ambiente Pietro Carzedda e l’Assessore al turismo Giuseppe Baffigo, e il consigliere comunale e provinciale Luca Montella. Il Presidente dell’Ente Parco Giuseppe Bonanno ha aperto la seduta del Consiglio direttivo dando il benvenuto agli ospiti e aprendo un breve dibattito sulle tematiche della fruizione dell’Arcipelago anche con il Comandante della Capitaneria di Porto di La Maddalena Fabio Poletto, anch’egli presente alla riunione.

    Nuovi episodi di sabotaggio a Cala Andreani – Spiaggia del Relitto

    Nelle ultime settimane vengono registrati da parte dell’Ente Parco Nazionale Arcipelago di La Maddalena ripetuti episodi di sabotaggio a danno delle misure di protezione e sicurezza adottate nel tratto di strada interdetto a Cala Andreani – Spiaggia del Relitto, nell’Isola di Caprera.

    Balneazione sicura, posizionati i cavi tarozzati sulle principali spiagge dell’arcipelago

    È stato ultimato nei giorni scorsi, da parte dell’ufficio ambiente dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago  di La Maddalena, il posizionamento dei cavi tarozzati nelle spiagge dell’arcipelago. Gli specchi d’acqua antistanti le spiagge sono stati delimitati dai cavi costituiti da boe sferiche di colore giallo, alle quali è vietato ormeggiare.  

    Lotta ai cafoni nel paradiso del Mediterraneo

    Il delicato ecosistema dell’arcipelago della Maddalena preso d’assalto, ogni estate, da migliaia di turisti e centinaia di imbarcazioni - Operativo dal 2011 il «Cta», Coordinamento territoriale per l’ambiente, che vigilerà sul parco- «Rispetto delle norme e tanto buonsenso, ma qualcuno sgarra» di Giampiero Cocco (La Nuova Sardegna del 23.07.2010)

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 6 visitatori collegati.