• banner

    controllo


    Nelle zone marine del Parco a massima tutela esistono da sempre limiti alla navigazione

    In riferimento a quanto sostenuto dal barone Antonio Winspeare Gucciardi nella lettera indirizzata al Sindaco di Olbia Gianni Giovanelli e al commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda pare opportuno fornire qualche essenziale chiarimento.

    Risposta dell'Ufficio stampa del Parco alla segnalazione del Gruppo d'Intervento Giuridico

    Di seguito è possibile prendere visione della risposta fornita dall'Ufficio stampa del Parco alla segnalazione del Gruppo d'Intervento Giuridico dal titolo "Quando un Parco Nazionale si trasforma in una zona franca per la nautica cafona", relativa ad un avvenimento del 6 giugno, in concomitanza con l'ultima giornata di regate dal Louis Vuitton Trophy.

    Un progetto per la tutela delle dune costiere di Bassa Trinita

    Il piano elaborato da un gruppo di lavoro dell'Ente Parco. Un progetto per il recupero e la salvaguardia delle dune costiere di “Bassa Trinita” è stato elaborato dai tecnici del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Obiettivo prioritario posto dall’intervento strutturato nel corso degli ultimi mesi dall'Ente Parco è quello ridurre al minimo il forte impatto che la presenza degli esseri umani, in particolare nei mesi estivi, determina sul complesso di dune, determinando una forte alterazione dell’ambiente.

    Primo incontro con Regione e C.F.V.A. per l'istituzione del C.T.A.

    Si è tenuto nella giornata di ieri, 2 dicembre, un primo incontro con alcuni dirigenti della Regione Sardegna e del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale finalizzato ad avviare un tavolo di confronto che porti in tempi rapidi all’istituzione del Coordinamento Territoriale per l’Ambiente (C.T.A.).

    Sperimentato controllo congiunto Guardia Costiera - Parco con utilizzo di tecnologie automatiche

    Nella giornata di ieri la Capitaneria di Porto ed il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena hanno sperimentato da Guardia Vecchia l’utilizzo di sistemi automatici di identificazione delle navi per il controllo del traffico passeggeri nell’Arcipelago.
    Utilizzando la tecnologia AIS (Automatic Identification System) di cui è dotata la sala operativa della Guardia Costiera, è possibile identificare in ogni momento la posizione di qualsiasi unità da traffico passeggeri nell’Arcipelago.

    Mezzo anfibio in zone protette, l’Ente Parco presenta un esposto alle Forze dell’ordine

    In riferimento alle notizie riportate dagli organi di informazioni sulla presenza di un mezzo anfibio nell’area del Parco, ed in particolare nel Passo degli Asinelli in zona marina a massima tutela (zona MA), riportiamo di seguito, sinteticamente, la relazione di servizio contenuta nell’esposto che il Coordinatore del Parco Bruno Paliaga ha già inviato in data odierna alle Forze dell’ordine presenti sul territorio, al fine favorire lo svolgimento delle indagini di loro competenza e l’adozione di provvedimenti conseguenti.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.