• banner

    cooperazione transfrontaliera


    Progetto PMIBB: l’Ente Parco fa chiarezza

    Dopo voci e timori ingiustificati, il Presidente dell’Ente Parco, Giuseppe Bonanno, intende fare alcune precisazioni riguardo al GECT PMIBB (Gruppo europeo di cooperazione territoriale - Parco marino internazionale delle Bocche di Bonifacio), la nuova istituzione che porterà nuovi fondi comunitari sul territorio. Delle dichiarazioni rese pochi giorni fa Radio Arcipelago e disponibili su YouTube (http://www.youtube.com/watch?v=QOdN5pxXf7M) riportiamo di seguito una brevissima sintesi, con alcune integrazioni doverose alla luce delle notizie apparse in data odierna sugli organi di informazione.

    Parco Marino Internazionale, va avanti la cooperazione tra il Parco di La Maddalena e la Riserva delle Bocche

    Prosegue a passo spedito la cooperazione transfrontaliera tra gli enti gestori del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e della Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio nell’ambito del progetto PMIBB (Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio), finanziato con fondi del Programma Operativo “Marittimo” Italia-Francia 2007-2013. Il progetto prevede la realizzazione di attività comuni di monitoraggio scientifico e di realizzazione di infrastrutture per ospitare quello che sarà a tutti gli effetti il primo organismo permanente di cooperazione tra le due istituzioni: un GECT (Gruppo Europeo di Cooperazione Terrritoriale).

    Bilancio di fine anno del Presidente del Parco Giuseppe Bonanno

    Nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina Giuseppe Bonanno, Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, illustra i risultati decisamente positivi di un anno che volge ormai al termine: il 2010 rappresenta infatti una tappa fondamentale nel processo di normalizzazione dell’Ente Parco, avviato circa quattro anni fa, subito dopo il suo insediamento come commissario straordinario. Il Presidente Bonanno parla di un Parco ormai “in movimento”, prospettando per il 2011 un definitivo salto di qualità.

    Terza riunione del comitato di pilotaggio del progetto PMIBB, presentato il logo ufficiale

    È stato scelto congiuntamente dai due partner l’elaborato grafico che accompagnerà le attività svolte nell’ambito del progetto PMIBB (Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio) e che rappresenterà l’immagine del nuovo soggetto istituzionale (GECT, Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale) che entro i prossimi mesi sarà ufficialmente costituito dall’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e dall’Office de l’Environnement de la Corse in qualità di ente gestore della Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio.

    Un’ indagine del Parco per individuare strategie con gli operatori socio-economici.

    Un’indagine conoscitiva per individuare strategie di azione mirate e condivise con tutti gli operatori socio -economici del territorio. Al via la campagna organizzata dal Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena nell’ambito del progetto Re.Tra. Parc (la Rete Transfrontaliera dei Parchi del nord Sardegna e della Corsica che coinvolge il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, il Parco dell’Asinara, il Parco regionale di Porto Conte, l’Office de l’Environnement de la Corse) per la valorizzazione e la promozione delle produzioni ed i servizi che operano all’interno dell’arcipelago.

    Gara di creatività per il nuovo logo del progetto di cooperazione transfrontaliera PMIBB

    L’Ente Parco ha lanciato sul web una gara di creatività nell’ambito del progetto di cooperazione transfrontaliera PMIBB – finanziato con fondi del Programma Marittimo “Italia-Francia 2007-2013” – che prevede la creazione di un’istituzione (GECT, Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale) costituita dal Parco di La Maddalena e dall’ente gestore della Riserva naturale delle Bocche di Bonifacio – ossia l’Office de l’Environnment de la Corse – e denominata appunto PMIBB-GECT.

    Il delfino D69 chiamato “Perduto”: un esempio di cooperazione transfrontaliera per la tutela delle Bocche

    Nella giornata di ieri è stato recuperato a largo dell’isolotto di Barrettini, nel Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, un esemplare di delfino costiero, uno dei tanti che vengono rinvenuti morti lungo le nostre coste per cause diverse, alcune legate direttamente alle attività umane altre a patologie che sfociano in alcuni casi in epidemie e morie di numerosi esemplari.

    Seconda riunione del comitato di pilotaggio del progetto PMIBB-GECT

    È iniziata da pochi minuti, nella sede dell'Office de l'Environnement de la Corse a Rondinara, la seconda riunione del Comitato di pilotaggio del progetto comunitario PMIBB-GECT. Nel corso dell'incontro, che si terrà fino alla mattinata di domani e vede la partecipazione anche del Presidente e del Direttore del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena, Giuseppe Bonanno e Mauro Gargiulo, saranno approvate le linee guida per la realizzazione di un logo congiunto e saranno concordate le prime azioni concrete da avviare congiuntamente dai due enti.

    Il nuovo progetto per il Parco Marino Internazionale vince il secondo bando comunitario Marittimo 2007-2013

    È noto che, nell’ambito delle attività riconducibili alla cooperazione transfrontaliera con la Corsica, cui si è sopra accennato, l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena coopera sin dalla sua istituzione con l’Office de l’Environnement de la Corse (OEC), ossia l’agenzia corsa preposta alla gestione delle riserve naturali regionali qual è la Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio, ricompresa, come il Parco di La Maddalena, all’interno della più vasta area del Parco Marino Internazionale.

    Seduta del Consiglio direttivo del Parco del 25 settembre 2009

    Il Consiglio direttivo dell’Ente Parco si è riunito lo scorso venerdì per approvare alcune modifiche a vigenti regolamenti richieste dal Ministero dell’ambiente, nonché per avviare l’iter previsto dalla Legge 394/1991 relativo alla “terna” dei possibili Direttori del Parco, sulla quale l’indicazione definitiva da parte dell’organo di indirizzo del Parco arriverà presumibilmente entro la fine del mese di ottobre.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 1 visitatore collegati.