• banner

    isola di caprera


    Cala Andreani e le altre spiagge dell'Arcipelago: divieto di transito e sosta su sentieri e arenili

    L'Ente Parco ricorda al pubblico che con Ordinanza n. 2/2010 del 17/05/2010 è stato sancito in tutto il territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena il divieto d’accesso per i veicoli a motore all’interno delle strade sterrate nelle zone TA, nonché nei sentieri e nelle spiagge di tutto l'Arcipelago. Il provvedimento si è reso necessario per la tutela delle specificità animali e vegetali e delle singolarità geologiche presenti all’interno del Parco seriamente messe in pericolo dall’utilizzo sconsiderato che si fa di certi mezzi.

    Il 10 giugno un intervento di disinfestazione da zecche a Caprera

    L'Ente Parco informa turisti e popolazione residente del fatto che, a seguito delle istanze di alcuni cittadini, il giorno 10 giugno sarà effettuato un intervento di disinfestazione da zecche nell’isola di Caprera, nei siti di seguito elencati, avvalendosi della collaborazione della ditta incaricata dalla Provincia di Olbia-Tempio in quanto ente competente in materia: Centro di Educazione Ambientale di Stagnali; Cala Garibaldi; Cala Serena; Cala Portese; Porto Palma; Cala Andreani; Cala Andreani - Spiaggia del Relitto; Punta Rossa. L’accesso ai siti sopra elencati sarà inibito per almeno 24 ore al fine di evitare possibili danni alla salute della popolazione.

    Anche l'Ente Parco tra i sostenitori delle giornate finali di "Adotta una spiaggia"

    Grande soddisfazione anche del Parco di La Maddalena per la buona riuscita delle giornate conclusive del concorso "Adotta una spiaggia", promosso dall'Agenzia per la conservatoria delle coste della Regione Sardegna. Il Parco Nazionale ha infatti fornito il proprio supporto, nel pomeriggio di venerdì 28 maggio, nello svolgimento di attività di educazione e sensibilizzazione ambientale dei circa quattrocento giovani studenti che hanno partecipato al progetto.

    Piano di sicurezza di Caprera, consegnati i lavori per il primo stralcio

    Consegnati nei giorni scorsi i lavori per il primo stralcio del piano di sicurezza di Caprera, realizzati dal Soggetto Attuatore dott. Nicola Dell’Acqua, su incarico del Commissario delegato Ugo Cappellacci nell'ambito degli interventi funzionali allo svolgimento della Louis Vuitton Series , in attuazione del Piano antincendio boschivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.
    Il Piano AIB, presentato e realizzato in stretta collaborazione con tutti i soggetti istituzionali coinvolti, in linea con le direttive del Piano antincendio regionale, è stato infatti reso immediatamente operativo con la realizzazione dei lavori che interessano l’adeguamento delle coperture di sicurezza antincendio di Caprera: un intervento di fondamentale importanza per l’intero piano di sicurezza dell’Arcipelago.

    "Parco aperto": 22, 23 e 24 maggio 2010. Il Centro di educazione ambientale è aperto al pubblico

    Tre giornate in ciascuna delle quali sarà possibile festeggiare un evento importante a livello nazionale e internazionale: il 22 maggio la Giornata mondiale della biodiversità, il 23 maggio la Giornata "Natura aperta" del Ministero dell’ambiente e il 24 maggio la Giornata europea dei Parchi. Per questo, grazie alla collaborazione con l'Associazione "Cesaraccio", il CTS e Italia Nostra, le strutture del Centro di Educazione Ambientale (CEA) di Stagnali - Museo Geomineralogico, Museo del Mare e Centro Ricerca Delfini - resteranno aperte al pubblico dalle 9 alle 18 con visite guidate ed altre iniziative.

    "Ambientiamoci", concluso con successo il progetto di educazione ambientale del CTS

    Si è svolto il 13 maggio l’ultimo incontro di educazione ambientale con le scuole coinvolte nel progetto ”Ambientiamoci”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, e portato avanti dal CTS in collaborazione col Parco Nazionale di La Maddalena; il progetto è stato realizzato nell’ambito di un programma di promozione sociale che, utilizzando lo strumento dell’educazione ambientale, si rivolge alle scuole con l’obiettivo di sostenere queste ultime nella lotta alla dispersione scolastica e all’inclusione sociale di bambini, mirando ad incrementare lo scambio tra la scuola, il territorio e le istituzioni e ad aumentare del livello di sensibilità dei bambini nei confronti dell'ambiente.

    Louis Vuitton e Centocinquantesimo, approvato il progetto su Punta Rossa

    Il progetto “Lavori di predisposizione degli interventi di valorizzazione dei beni culturali sull’Isola di Caprera e riqualificazione ambientale da eseguirsi sull’area di Punta Rossa” è stato approvato all’unanimità questa mattina dalla conferenza di servizi convocata dal Presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci, alla quale hanno partecipato anche il Presidente del Parco Nazionale, Giuseppe Bonanno, e l’architetto Giovannella Urban, che ha predisposto nelle scorse settimane il progetto per il Commissario delegato ex DPCM n. 3855 del 05/03/2010 per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    Iniziative Oceaniche 2010: sabato prossimo (20 marzo) una giornata dedicata alla pulizia dei litorali

    "Iniziative Oceaniche 2010": nell'Arcipelago sabato 20 marzo - come in ogni parte del pianeta tra il 18 e il 21 di questo mese - una giornata dedicata alla pulizia dei litorali, alla raccolta dei rifiuti e alla sensibilizzazione ambientale
    Anche quest’anno la Surfrider Foundation Europe, un’organizzazione senza scopo di lucro di spessore internazionale, nata con l’intento di salvaguardare, migliorare e gestire in modo sostenibile il mare e le coste, nonché informare e sensibilizzare le persone che fruiscono di tali beni, promuove la quindicesima edizione di “Iniziative Oceaniche”.

    La “chiusura” di Caprera? Solo valutazioni sui pericoli connessi al rischio incendi

    Il tam tam mediatico che è stato nuovamente fomentato – più per procurare allarme che per divulgare notizie reali – sul fatto che l’Ente Parco avrebbe intenzione di “chiudere” l’isola di Caprera, si fonda solo su interpretazioni faziose di chi proprio non vuole arrendersi alla lettura dei fatti: il Presidente dell’Ente Parco, in numerose occasioni (comunicati stampa, conferenze stampa, radio ed altre occasioni in pubblico) ha sempre affermato la volontà dell’Ente di garantire l’accesso all’isola ai maddalenini, senza precludere loro in alcun modo l’accesso.

    Fitopatie a Caprera, il Parco richiede un contributo straordinario

    Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena è stato impegnato nelle ultime settimane ad affrontare il fenomeno delle fitopatie – ossia delle malattie delle piante – che hanno colpito molti alberi nell’isola di Caprera. Un’ampia area boschiva di notevole valore naturalistico, popolata da lecci e da un folto sottobosco di specie della macchia mediterranea, è infatti interessata da problemi che a lungo termine potrebbero compromettere la sopravvivenza delle piante stesse. In particolare in alcune piante di leccio, sia giovani che adulte, sono presenti in alcune aree del tronco – così come in rami anche più giovani – zone più o meno ampie con lesioni cancerose o “cancri”, come definiti dagli esperti.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 6 visitatori collegati.