• banner

    presidente


    Precisazioni del Presidente Bonanno sulle dichiarazioni del Sindaco Comiti

    In riferimento a quanto riportato dagli organi di informazione in data odierna, si divulga la posizione del Presidente Bonanno.

    Prima “Giornata della trasparenza” dell’Ente Parco

    Una giornata interamente dedicata alla trasparenza amministrativa per l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, in linea con le indicazioni normative dettate dalla “Riforma Brunetta”: l’amministrazione di via Giulio Cesare propone a tutta la comunità maddalenina una presentazione dei tre documenti chiave per garantire la massima visibilità per la verifica delle attività interne alla struttura amministrativa pubblica.

    Forte Arbuticci, il vero Museo è Caprera

    L’Ente Parco ha espresso parere negativo in merito al progetto previsto sul Forte Arbuticci nell’Isola di Caprera. La presentazione del progetto da parte della Struttura di missione desta numerose perplessità in relazione alle specifiche leggi istitutive dell’Ente Parco, ma soprattutto all’attuale contesto delle norme comunitarie in ambito urbanistico e paesaggistico all’interno di un’area di importanza comunitaria (SIC), nonché zona a protezione speciale (ZPS).

    Il Presidente Bonanno: è un Parco in movimento il 2010 anno della svolta

    «Le cifre affermano con chiarezza che il 2010 ha rappresentato un anno fondamentale nel processo di normalizzazione dell’Ente parco, avviato circa quattro anni fa». Lo ha annunciato senza nascondere la propria soddisfazione nella conferenza stampa di fine anno il presidente Giuseppe Bonanno, parlando di un Parco dell’arcipelago ormai «in movimento», e di un definitivo salto di qualità per l’istituzione previsto nel 2011. di Andrea Nieddu (La Nuova Sardegna del 04.01.2011)

    Bilancio di fine anno del Presidente del Parco Giuseppe Bonanno

    Nel corso della conferenza stampa svoltasi questa mattina Giuseppe Bonanno, Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, illustra i risultati decisamente positivi di un anno che volge ormai al termine: il 2010 rappresenta infatti una tappa fondamentale nel processo di normalizzazione dell’Ente Parco, avviato circa quattro anni fa, subito dopo il suo insediamento come commissario straordinario. Il Presidente Bonanno parla di un Parco ormai “in movimento”, prospettando per il 2011 un definitivo salto di qualità.

    Isole minori, il primo storico incontro per ideare insieme un “Sistema Parco”

    «Avviare un processo di riconversione del territorio, grazie al recupero delle tradizioni del passato, per raggiungere un unico obiettivo: la valorizzazione delle risorse ambientali attraverso modelli ecosostenibili che portino ad una maggiore fruizione del territorio, per tutto il corso dell’anno». È questa la sfida che lancia il Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, Giuseppe Bonanno, che ha incontrato nei giorni scorsi, nella sede dell’Ente, i proprietari dei terreni delle isole minori di Spargi, Budelli e Santa Maria.

    L’Ente Parco verso le cinquanta unità di personale per il 2011 e il 2012

    Con l’approvazione del fabbisogno triennale del personale da parte del Ministero dell’ambiente può ritenersi definitivamente e positivamente conclusa una fase cruciale della vita amministrativa dell’Ente Parco: l’anno 2010, che ormai volge alla conclusione, rappresenta infatti una tappa fondamentale nel processo di “normalizzazione” della situazione del personale, avviato proprio quattro anni fa, subito dopo l'insediamento di Giuseppe Bonanno, attuale Presidente, come commissario straordinario.

    Piano per il Parco, la replica di Bonanno a Roberto Zanchetta

    Il Presidente del Parco Bonanno replica duramente alle affermazioni dell’ex assessore comunale Roberto Zanchetta, rigettando l’accusa di scarso interesse nei confronti della partecipazione e del coinvolgimento della popolazione nel processo di redazione del Piano per il Parco e del Regolamento e ricordando che i divieti riguardanti le isole dell’area orientale dell’Arcipelago non sono al momento derogabili.

    "Biodays": l'educazione alla biodiversità a portata di bambino

    Oltre 600 partecipanti con un’età media fra i 5 e i 10 anni. Sono questi i numeri del successo dei Biodays, la campagna che il CTS (Centro Turistico Studentesco e giovanile) ha proposto per l’estate 2010 con lo scopo di informare e sensibilizzare i ragazzi sulle tematiche ambientali e sulla biodiversità.

    Corpo forestale regionale e controlli: verso l’istituzione del CTA

    È stata siglata la bozza d’intesa tra l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e il Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna per l’istituzione del CTA (Coordinamento territoriale per l’ambiente), vero e proprio strumento di controllo e repressione degli illeciti ambientali.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.