• banner

    progetti


    Impegno italo-francese per la tutela delle Bocche di Bonifacio

    Comunicato stampa del Ministero dell'ambiente del 15.06.2010

    Vietare nello stretto il transito delle navi che trasportano merci pericolose. L’impegno comune di Francia e Italia per proteggere le Bocche di Bonifacio, impedendo il transito delle navi che trasportano merci pericolose ed iscrivendo l’area nel patrimonio naturalistico dell’Unesco, è stato sancito a Palau dal Ministro dell’Ambiente Stefania Prestigiacomo e dal Ministro dell’ambiente e dell’energia francese Jean-Louis Borloo.

    “Spiaggia per cani” a Caprera, anche quest'anno dal 15 giugno a Porto Palma

    La “Doggie Beach di Caprera”, gestita dall’Associazione A.R.V.E.P.A.N.A. Onlus di La Maddalena, che ha ideato e promosso il progetto grazie al finanziamento dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, nel 2009 aveva ottenuto il riconoscimento del Ministero del Turismo. E proprio nell’obiettivo della promozione di iniziative ed interventi rivolti alla tutela degli animali da un lato e dello sviluppo dell’offerta turistica con servizi diversificati ed aggiuntivi dall’altro, opera l’associazione di volontariato A.R.V.E.P.A.N.A. Onlus di La Maddalena.

    Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio, il 15 giugno sarà il giorno del rilancio

    Martedì 15 giugno, con la firma di uno specifico protocollo, come annunciato il 9 aprile scorso, il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l’Onorevole Stefania Prestigiacomo, rilancerà ufficialmente il processo istitutivo del Parco Marino Internazionale delle Bocche di Bonifacio (PMIBB), tornando a parlarne nuovamente a livello diplomatico e dopo aver già accolto con entusiasmo le proposte ed il lavoro svolto dal Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena sul tema, così come per parte francese ha fatto il Ministro dell’Ambiente Borloo.

    Inaugurazione del secondo esercizio commerciale di La Maddalena con detersivi sfusi

    Lunedì 7 giugno alle ore 12.30 il Presidente dell'Ente Parco Giuseppe Bonanno parteciperà all'inaugurazione del secondo esercizio commerciale di La Maddalena presso il quale chiunque potrà acquistare detersivi sfusi contribuendo direttamente a ridurre il volume dei rifiuti nell'Arcipelago.

    Bassa Trinita, comunicazione del Presidente sullo svolgimento dei lavori

    Di seguito si riporta il testo della missiva (avente ad oggetto "Louis Vuitton Trophy – Serata degli equipaggi prevista per il giorno 28 maggio 2010", Prot. 2932 del 27/05/2010) inviata nel pomeriggio del 27/05/2010 dal Presidente dell'Ente Parco agli organizzatori dell'evento.
    [Nota: Il presente comunicato è stato integrato con ulteriori informative del Presidente in data 28/05/2010, inserite per opportuna informazione e trasparenza dell'operato dell'amministrazione del Parco.]

    Un progetto per la tutela delle dune costiere di Bassa Trinita

    Il piano elaborato da un gruppo di lavoro dell'Ente Parco. Un progetto per il recupero e la salvaguardia delle dune costiere di “Bassa Trinita” è stato elaborato dai tecnici del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Obiettivo prioritario posto dall’intervento strutturato nel corso degli ultimi mesi dall'Ente Parco è quello ridurre al minimo il forte impatto che la presenza degli esseri umani, in particolare nei mesi estivi, determina sul complesso di dune, determinando una forte alterazione dell’ambiente.

    Al via “Parco aperto 2010”, tre giornate per l’ambiente e le aree protette

    Tre giornate in ciascuna delle quali sarà possibile festeggiare un evento importante a livello nazionale e internazionale: il 22 maggio la Giornata mondiale della biodiversità, il 23 maggio la Giornata “Natura aperta” voluta del Ministero dell’ambiente e il 24 maggio la Giornata europea dei Parchi. Grazie alla collaborazione con l’Associazione “Cesaraccio”, il CTS e Italia Nostra, le strutture del Centro di Educazione Ambientale (CEA) di Stagnali - Museo Geomineralogico, Museo del Mare e Centro Ricerca Delfini - resteranno aperte al pubblico dalle 9 alle 18 con visite guidate ed altre iniziative.

    Piano di sicurezza di Caprera, consegnati i lavori per il primo stralcio

    Consegnati nei giorni scorsi i lavori per il primo stralcio del piano di sicurezza di Caprera, realizzati dal Soggetto Attuatore dott. Nicola Dell’Acqua, su incarico del Commissario delegato Ugo Cappellacci nell'ambito degli interventi funzionali allo svolgimento della Louis Vuitton Series , in attuazione del Piano antincendio boschivo del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.
    Il Piano AIB, presentato e realizzato in stretta collaborazione con tutti i soggetti istituzionali coinvolti, in linea con le direttive del Piano antincendio regionale, è stato infatti reso immediatamente operativo con la realizzazione dei lavori che interessano l’adeguamento delle coperture di sicurezza antincendio di Caprera: un intervento di fondamentale importanza per l’intero piano di sicurezza dell’Arcipelago.

    Louis Vuitton e Centocinquantesimo, approvato il progetto su Punta Rossa

    Il progetto “Lavori di predisposizione degli interventi di valorizzazione dei beni culturali sull’Isola di Caprera e riqualificazione ambientale da eseguirsi sull’area di Punta Rossa” è stato approvato all’unanimità questa mattina dalla conferenza di servizi convocata dal Presidente della Regione Sardegna Ugo Cappellacci, alla quale hanno partecipato anche il Presidente del Parco Nazionale, Giuseppe Bonanno, e l’architetto Giovannella Urban, che ha predisposto nelle scorse settimane il progetto per il Commissario delegato ex DPCM n. 3855 del 05/03/2010 per conto della Presidenza del Consiglio dei Ministri.

    Entusiasmo per il sostegno del Ministero al progetto di cooperazione transfrontaliera per le Bocche di Bonifacio

    L’Ente Parco esprime grande soddisfazione per l’annuncio ufficiale del Ministero dell’ambiente relativo alla firma di un protocollo con la Francia con il quale il governo italiano e quello transalpino hanno riavviato l’iter per l’istituzione del Parco marino internazionale delle Bocche di Bonifacio, fornendo inoltre il loro importante sostegno al progetto – già finanziato con fondi comunitari del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia “Marittimo” 2007-2013 – di costituzione, tra il Parco Nazionale dell’Arcipelago della Maddalena e la Riserva Naturale delle Bocche di Bonifacio, di un Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale (GECT), primo nucleo operativo della futura istituzione internazionale.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.