• banner

    Rete regionale conservazione mammiferi e tartarughe marine


    Recupero di esemplare di tartaruga marina - Aggiornamenti

    La tartaruga marina recuperata questa mattina, di cui avevamo parlato nel comunicato stampa divulgato nel primo pomeriggio con altri aggiornamenti pubblicati sulla pagina del Parco su Facebook, è ora ricoverata nella clinica veterinaria Duemari di Oristano, convenzionata con la "Rete regionale conservazione mammiferi e tartarughe marini". Il Dott. Paolo Briguglio, della clinica Duemari, ci ha comunicato che si tratta di un esemplare giovane di Caretta caretta, del peso di poco superiore ai 4 kg e con un carapace di 34 cm di lunghezza per 32 di larghezza.

    Recupero della fauna marina in difficoltà, prima operazione del 2010

    Si è svolta questa mattina, per la prima volta nel 2010, un’operazione del Parco relativa al recupero di una tartaruga marina; l’attività si inserisce nell’ambito della Rete regionale per la conservazione di mammiferi e tartarughe marini in difficoltà (cioè il servizio che l’Assessorato alla difesa dell’ambiente della Regione Autonoma della Sardegna ha organizzato già da diverso tempo sviluppando un’apposita Rete). L’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha infatti recentemente incaricato la società Naturalia di La Maddalena per essere supportato in tale attività.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 12 visitatori collegati.