• banner

    rifiuti


    Ripristino ambientale di siti degradati dell'Arcipelago, proseguono le operazioni dell'Ente Parco

    Proseguono in collaborazione con Ciclat gli interventi dell'Ente Parco per rimuovere i rifiuti che si sono acculumati in alcuni siti dell'Arcipelago.

    Il Parco ribadisce la propria disponibilità a collaborare

    In merito alla notizia apparsa oggi sul quotidiano La Nuova Sardegna in cui il dirigente del Comune di La Maddalena, Nicola Cossu chiede la collaborazione del Parco per

    Manutenzione habitat e rifiuti: interventi di pulizia e sensibilizzazione

    A partire dai primi di giugno, proseguendo per tutto il mese di luglio, l’Ente Parco, in collaborazione con il Comune di La Maddalena, ha avviato le proprie attività di pulizia degli arenili e sentieri di accesso alle spiagge nell’ambito dell’apposito progetto finanziato dalla Provincia Olbia-Tempio e dallo stesso organismo di gestione dell’area protetta. L’obiettivo congiunto è l’effettuazione di interventi specifici per tutelare gli habitat protetti dell’Arcipelago e, allo stesso tempo, contribuire in modo significativo al decoro delle isole.

    Attiva dal 20 giugno l'isola ecologica per diportisti a Cala Gavetta

    Anche quest’anno l’Ente Parco ed il Comune di La Maddalena collaborano nell’ambito del progetto per la pulizia dei litorali cofinanziato dalla Provincia Olbia-Tempio: il Parco, in accordo con la Capitaneria di Porto di La Maddalena, ha infatti acquistato un’isola ecologica che ha messo a disposizione del Comune di La Maddalena.

    Un’isola ecologica a Cala Gavetta: nuovo servizio per i diportisti in visita nel Parco

    Anche quest’anno l’Ente Parco ed il Comune di La Maddalena collaborano nell’ambito del progetto per la pulizia dei litorali cofinanziato dalla Provincia Olbia-Tempio: il Parco, in accordo con la Capitaneria di Porto di La Maddalena, ha infatti acquistato un’isola ecologica che verrà consegnata mercoledì 23 maggio 2012 e sarà posizionata nel porto di Cala Gavetta.

    Pulizia delle spiagge e delle aree sensibili, bilancio di un anno di attività

    Oltre duecento metri cubi di rifiuti raccolti nel corso dell’anno: è questo il dato più significativo che emerge alla fine del 2011 dopo sei mesi di pulizia dei litorali e delle zone più sensibili dell’Arcipelago svolta dal Parco in collaborazione con l’amministrazione comunale ad implementazione di un progetto cofinanziato dalla Provincia Olbia-Tempio. Anche se quella della raccolta dei rifiuti non è una specifica competenza attribuita al Parco dalle norme, l’Ente investe parte delle proprie risorse in questa direzione, consapevole del fatto che per perseguire le proprie finalità istitutive sia necessario contenere quanto più possibile le situazioni di degrado ambientale.

    Spiagge pulite, avvio della collaborazione tra Parco e Comune in vista della stagione estiva

    Anche quest’anno, in vista della stagione estiva, gli uffici dell’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e il Comune di La Maddalena hanno avviato una proficua collaborazione per affrontare l’annoso problema della pulizia delle spiagge e rendere ancora più presentabile uno dei tratti di costa più belli del Mediterraneo.
    Nei giorni scorsi si è infatti svolto un incontro tra le due amministrazioni nel corso del quale sono state predisposte le linee guida per la pulizia e la rimozione dei rifiuti dalle spiagge dell’Arcipelago di La Maddalena.

    Puliamo il mondo, a Caprera cittadini e turisti insieme per l’ambiente

    Si è svolta nella mattinata di sabato 25 settembre, col prezioso supporto sia del Corpo Forestale dello Stato sia di quello regionale (CFVA), un’operazione di volontariato ecologico, organizzata dall’Ente parco nell’ambito di “Puliamo il mondo 2010”, iniziativa promossa in tutta la penisola da Legambiente.

    Rifiuti a Caprera, l’Ente Parco ha fatto molto ma non può affrontare da solo tutti i problemi

    Il problema dei rifiuti a Caprera non può essere affrontato in solitudine dall’Ente Parco; occorrerebbe piuttosto una maggiore disponibilità economica da parte dell’amministrazione competente, ossia quella comunale, con la quale è stata avviata quest’anno una proficua collaborazione, ma che però per insufficiente disponibilità di fondi in bilancio è impossibilitata a procedere all’ampliamento del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani nell’isola di Garibaldi.

    Spiagge pulite, la campagna di sensibilizzazione del Parco sul tema dei rifiuti

    È stata rilanciata nei giorni scorsi con la distribuzione di contenitori da spiaggia per mozziconi di sigaretta “Ecosmoke” ed altro materiale la campagna "Spiagge pulite", partita a luglio con la stampa di una brochure informativa e realizzata dall’Ente Parco nell’ambito del progetto “Interventi finalizzati alla pulizia dei litorali e delle aree sensibili costiere".

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 3 visitatori collegati.