• banner

    santuario dei cetacei


    Rarissimo esemplare di delfino mesoplodonte avvistato al largo della Sardegna nord-orientale

    Rarissimo esemplare di delfino mesoplodonte avvistato al largo della Sardegna nord-orientale  dal gruppo ricerche cetacei del DIPNET - Università di Sassari: La scoperta è avvenuta nell’ambito del progetto di ricerca ‘Cetacei pelagici dei mari della Sardegna: una biorisorsa prioritaria’ coordinato dalla Dr. Renata Manconi del Dipartimento di Scienze della Natura e del Territorio (DIPNET) dell’Università di Sassari e oggetto della tesi di dottorato del Dr. Luca Bittau (Scuola di Dottorato in Scienze della Natura e delle sue Risorse).

    Progetto “Nord Sardegna Cetacei”, patrocinio dell’Ente Parco

    L’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha concesso il patrocinio all’Università degli Studi di Sassari – Dipartimento di medicina veterinaria di Sassari – per il progetto di ricerca “Sardegna Nord Cetacei”, promosso dallo stesso Dipartimento e finanziato dalla Fondazione Banco di Sardegna, che prenderà il via il 25 maggio per monitorare la presenza dei cetacei nel nord Sardegna e valutare, attraverso l’osservazione dei comportamenti, le interazioni con attività antropiche, le analisi di tipo virologico e parassitologico e lo stato di salute dei cetacei avvistati nel tratto di mare compreso tra Olbia e Bosa.

    Stenella a Baia Sardinia - Aggiornamenti

    Come abbiamo divugato due giorni fa, nella mattinata del 24 febbraio è stata segnalata al Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, dalla Base Logistico Operativa Navale (BLON) del Corpo Forestale di Palau, la presenza di un delfino che nuotava all’interno di Baia Sardinia - Cala Bitta, apparentemente in difficoltà.

    L’Arcipelago di La Maddalena ‘invaso’ da cetacei e altri grandi pesci

    In questi giorni un gran numero di cetacei e grandi pesci, come gli squali elefante avvistati pochi giorni fa a Barrettini e ieri a Tavolara, sta frequentando le acque dell’Arcipelago. Infatti l’area dell’Arcipelago di La Maddalena e quella delle Bocche di Bonifacio sono particolarmente ricche di nutrimento (fitoplancton e zooplancton) per tali specie nel periodo tra febbraio e aprile; è proprio per tale ragione che durante queste settimane e nelle prossime sarà alquanto probabile che si registrino, com’è avvenuto soprattutto negli ultimi anni, numerosi avvistamenti in tutta la Sardegna.

    Agosto ricco di avvistamenti per il Centro Ricerca Delfini

    Nonostante il traffico nautico del mese di agosto, le acque dell'Arcipelago riservano piacevoli sorprese agli esperti del Centro Ricerca Delfini, gestito dal C.T.S. grazie al sostegno economico del Parco, e agli appassionati, provenienti da tutta Italia, che sono ospitati nel Centro di Stagnali.

    Doppio avvistamento di delfini a Punta Rossa e Cala Brigantino

    Il Centro di Ricerca Delfini, gestito dal CTS in collaborazione con l'Ente Parco, ha effettuato nella mattinata di oggi, 5 agosto, nell'ambito delle quotidiane attività di monitoraggio delle acque del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena, un doppio avvistamento di cetacei.

    Appello del Parco Nazionale a Greenpeace e a tutte le associazioni ambientaliste italiane e sarde

    Il documento allegato alla presente è stato inviato in data odierna a Greenpeace e a tutte le Associazioni ambientaliste italiane e sarde. A seguito degli incontri con Greenpeace Italia a Bonifacio nella giornata di lunedì 3 agosto c.a. e a La Maddalena nella giornata di martedì 4 agosto c.a., infatti, l’Ente Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena  vuole rivolgere a tutte le Associazioni ambientaliste un Appello, finalizzato a rafforzare l’invito di Greenpeace alla sensibilizzazione sui temi della salvaguardia dell’ambiente marino delle Bocche di Bonifacio e dell’Arcipelago di La Maddalena, ricompreso all’interno della stessa area dello Stretto.

    Il Presidente Bonanno ha firmato l'appello di Greenpeace per la tutela delle Bocche di Bonifacio

     Il Presidente del Parco Giuseppe Bonanno ha partecipato oggi, a bordo della nave “Rainbow Warrior”, alla cerimonia per la firma dell’appello di Greenpeace ai Ministri dell’ambiente italiano e francese per rilanciare il progetto di costituzione di un’area marina protetta a livello internazionale e del Parco marino internazionale delle Bocche di Bonifacio.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 4 visitatori collegati.