• banner

    Il progetto ReTraParc vince il bando del P.O. Marittimo 2007-2013


    Comunicato Stampa del 26.01.2009

    Si è classificato al primo posto della sua categoria – riguardante proprio le risorse naturali e culturali – il progetto “RE.TRA.PARC.”, REte TRAnsfrontaliera di PARChi, al quale partecipa il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, insieme al Parco Nazionale dell’Asinara, quello Regionale di Porto Conte e l’Office de l’Environnement de la Corse, col ruolo di coordinamento della Provincia di Sassari.

    La Rete Transfrontaliera dei Parchi comprende i parchi nazionali e regionali del Nord Sardegna e quelli della Corsica. Il punteggio ottenuto, di gran lunga il più alto, garantisce così agli enti che partecipano al progetto l’accesso a fondi comunitari per oltre 2.300.000 euro. Il programma comunitario “P.O. Marittimo 2007-2013”, partito lo scorso annno con la pubblicazione dei primi bandi, è il successore del programma “Interreg III Italia/Francia”.

    La cooperazione transfrontaliera del Programma Italia/Francia ‘Marittimo’ ha la particolarità d’interessare un territorio vasto e ricco definito dallo spazio marittimo e costiero dell’Alto Tirreno. L’allargamento dello spazio di cooperazione rispetto alla precedente programmazione permetterà di aumentare il potenziale di questa zona di cooperazione a partire dal tema centrale del mare, considerato come opportunità di sviluppo e risorsa da valorizzare, piuttosto che come ostacolo alla continuità territoriale e allo sviluppo congiunto. Nell’ambito del nuovo programma comunitario viene inoltre dato ampio spazio, in piena sintonia con gli obiettivi e le politiche del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, al concetto di “rete”, ritenuto essenziale non solo per rendere più competitiva e attraente l’area di cooperazione nel contesto mediterraneo, ma anche per valorizzare il patrimonio culturale e naturale: un approccio congiunto in termini di conservazione e valorizzazione può infatti consentire di ottimizzare la gestione di questa ricchezza, specialmente in una prospettiva di attrattività turistica di questo spazio tirrenico.

    Il Presidente del Parco Giuseppe Bonanno ha dichiarato: « Il riconoscimento di un così alto valore a questo progetto, sul quale siamo al lavoro da molti mesi col costante supporto della Provincia di Sassari, è una grande vittoria per le politiche del Parco, da sempre in piena sintonia con l’obiettivo della cooperazione tra enti, in particolare nel settore della cooperazione transfrontaliera. Ciò dimostra con i fatti quanto efficace possano essere il dialogo e il confronto tra gli enti, non solo per risolvere le problematiche del territorio, ma anche per ricorrere con successo a nuove fonti di finanziamento. »

    Data: 
    26.01.2009

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.