• banner

    Il Presidente del Parco auspica un evento internazionale sull'ambiente a settembre


    Comunicato Stampa del 24.04.2009

    Si divulga agli organi di informazioni la lettera inviata in data odierna dal Presidente del Parco Giuseppe Bonanno ai competenti organi di governo centrali e regionali, al fine di sensibilizzare l’opportunità circa lo svolgimento, a La Maddalena, di un summit o conferenza mondiale sull’ambiente, da svolgersi presumibilmente nel mese di settembre, come dichiarato dal Presidente del Consiglio e dal Governatore della Regione Sardegna.

    Segue il testo della lettera.

    ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------


    Con la presente si comunica alle Signorie Loro di aver appreso dagli organi di informazione, in data 23.04.2009, della proposta di spostamento del Grande evento denominato “G8” dall’isola di La Maddalena alla città de L’Aquila.

    Nel manifestare la condivisione della posizione assunta dal Consiglio dei Ministri e dal Governatore della Regione Sardegna in relazione alla necessità di spogliarsi dell’egoismo territoriale e dare un adeguato contributo, in termini di solidarietà, per aiutare l’Abruzzo, si vuole con la presente portare all’attenzione delle Signorie Loro l’opportunità che all’interno dell’isola di La Maddalena – e dunque nel territorio del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena – si possa svolgere, nel corso del prossimo autunno, come opportunamente paventato dal Presidente del Consiglio e confermato dal Governatore della Regione Sardegna, un summit mondiale avente a tema l’ambiente e l’energia.

    La inestimabile bellezza naturale dell’area dell’Arcipelago, protetto sin dal 1994 da una legge dello stato che la tutela e la salvaguarda, costituirebbe a giudizio di chiunque il perfetto scenario per lo svolgimento di un grande evento di siffatto genere.
    Ciò consentirebbe peraltro sia di rispondere concretamente alla delicata situazione economica e sociale che il territorio sta attraversando a seguito della chiusura della base USAF nel corso dell’anno 2008, sia di proseguire nelle numerose attività – connesse anche alla predisposizione di una task force appositamente dedicata e attualmente in fase di implementazione – avviate da questo Ente per l’imminente svolgimento del G8 e garantire in tal modo il soddisfacimento delle aspettative riposte da gran parte della popolazione locale nei confronti di questa amministrazione.

    L’Ente Parco si candida a divenire valido sostenitore e a fornire adeguato supporto per il rilancio dell’immagine, in chiave di ecosostenibilità, di un territorio che – è opportuno ribadirlo nuovamente – sta vivendo una trasformazione economica e sociale senza precedenti. Nella convinzione che le Signorie Loro prenderanno nella dovuta considerazione la presente, si porgono distinti saluti.

    Data: 
    24.04.2009

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 4 visitatori collegati.