• banner

    Sperimentato controllo congiunto Guardia Costiera - Parco con utilizzo di tecnologie automatiche


    Comunicato stampa del 29.08.2009 (coordinato Ente Parco / Capitaneria di Porto)

    Nella giornata di ieri la Capitaneria di Porto ed il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena hanno sperimentato da Guardia Vecchia l’utilizzo di sistemi automatici di identificazione delle navi per il controllo del traffico passeggeri nell’Arcipelago.
    Utilizzando la tecnologia AIS (Automatic Identification System) di cui è dotata la sala operativa della Guardia Costiera, è possibile identificare in ogni momento la posizione di qualsiasi unità da traffico passeggeri nell’Arcipelago.

    Tale individuazione è stata raffrontata dal personale del Parco Nazionale che oggi ha operato fianco a fianco con i militari della Capitaneria di Porto, per verificare il rispetto degli itinerari e delle autorizzazioni rilasciate.
    Contemporaneamente, a mare, una task force di uomini e mezzi nautici della Capitaneria sperimentava l’efficacia del controllo indirizzandosi su bersagli mirati, ovvero individuati dalla sala operativa.
    La sperimentazione anticipa quello che, tra alcune settimane, sarà in parte l’utilizzo della nuova struttura di Guardia Vecchia, ossia un Centro di Coordinamento e Controllo con spazi dedicati alla gestione di emergenze o controlli effettuabili con il concorso di altre istituzioni; l’Ente Parco, per quanto di propria competenza, integrerà il sistema hardware e software attualmente già utilizzato affinché esso possa essere d’ausilio per tale struttura.
    Obiettivo comune è infatti l’implementazione dei progetti già in essere favorendo la cooperazione tra le due istituzioni, con una progressiva integrazione di risorse umane, strumentazione e mezzi.

    A questa prima verifica erano presenti il Comandante della Capitaneria di Porto ed il Capo Centro VTS mentre per il Parco erano presenti il Presidente, il Coordinatore e il responsabile della sorveglianza a mare.
    Il bilancio e l’impressione sulla qualità e potenzialità della collaborazione è stato più che soddisfacente, con ampi margini di risparmi in termini di tempo e di risorse ma soprattutto di efficienza ed efficacia dei controlli, anche in considerazione del fatto che sono in arrivo nuove attrezzature e tecnologie che renderanno il sistema ancora più funzionale.

    Data: 
    29.08.2009
    AllegatoDimensione
    2009-08-29_comunicato-capitaneria-parco.pdf50.47 KB

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 8 visitatori collegati.