• banner

    AMBIENTIAMOCI! L’educazione ambientale come strumento di coesione sociale


    Comunicato stampa del 04.11.2009

    Prenderà il via con alcuni incontri con gli insegnanti il progetto di educazione ambientale denominato “Ambientiamoci”, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche
    Sociali, e che il CTS svolgerà nelle scuole locali, in collaborazione col Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, e nel territorio della provincia di Olbia-Tempio.

    Nei giorni di giovedì 5 e di sabato 7 novembre 2009, alle ore 15.30, si terrà un incontro con i docenti referenti per le sei classi di istituti, tra le quali due di La Maddalena – il liceo e la scuola media – che hanno aderito al progetto. Gli incontri consentiranno di calibrare la preparazione dei singoli percorsi e del calendario delle giornate di lavoro sulle classi coinvolte.

    Il progetto “Ambientiamoci” è realizzato nell’ambito di un programma di promozione sociale che, utilizzando lo strumento dell’educazione ambientale, si rivolge alle scuole con l’obiettivo di sostenere queste ultime nella lotta alla dispersione scolastica e all’inclusione sociale di bambini e ragazzi in aree particolarmente svantaggiate. L’intento è coinvolgere attivamente gli studenti in azioni concrete di conoscenza, sensibilizzazione e tutela ambientale, soprattutto facendo leva sul valore dell’impegno di ciascuno in un momento di particolare crisi del sistema ambiente del nostro Paese.
    Per la realizzazione del progetto, curata dal CTS, è stato coinvolto il Parco Nazionale in quanto ente gestore di un’area protetta – che si è reso disponibile a promuovere la partecipazione delle scuole e di supportare e agevolare, laddove possibile, la realizzazione delle diverse fasi del progetto, e associazioni impegnate nella protezione ambientale – che da anni collabora col CTS nel contesto del Centro di Educazione Ambientale di Stagnali.

    Gli obiettivi del progetto:
    Promuovere i diritti dei giovani e favorirne l’inclusione sociale attraverso:
    1. la creazione di opportunità per sostenere la scuola nella lotta alla dispersione e al disagio, attraverso proposte integrative durante o al di fuori dell’orario curricolare;
    2. la creazione di occasioni nuove e originali, nei contenuti e nei metodi, per coinvolgere i ragazzi delle scuole in attività motivanti e aggreganti;
    3. lo sviluppo del ruolo sociale dei Centri di Ricerca e Recupero della Fauna selvatica, come luoghi aperti al territorio, e a servizio della scuola e della comunità;
    4. la sensibilizzazione delle comunità locali sui temi dell’ambiente;
    5. il rafforzamento del “senso di appartenenza” al territorio;

    I principali risultati attesi
    In generale il progetto mira a incrementare lo scambio tra la scuola, il territorio e le istituzioni ed è fondato sull’impegno e sulla reale partecipazione in vista del raggiungimento di un obiettivo comune: la costruzione di una coscienza ambientale con l’aumento del livello di sensibilità dei bambini e dei ragazzi e adozione di comportamenti maggiormente rispettosi dell’ambiente anche da parte delle famiglie.

    Data: 
    04.11.2009
    AllegatoDimensione
    2009-11-04_progetto-ambientiamoci-cts.pdf46.19 KB

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 9 visitatori collegati.