• banner

    Piano antincendio, il Parco c'è e la pianificazione paga


    Comunicato stampa del 02.03.2010

    È stato presentato nei giorni scorsi alla Protezione civile il Piano antincendi boschivi (AIB) del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, uno strumento rielaborato dall’Ente Parco nelle ultime settimane che ha messo a disposizione anche della struttura di missione della Presidenza del Consiglio in vista dell’imminente svolgimento dell’evento “Louis Vuitton World Series” nell’Arcipelago, e con particolare attenzione all’isola di Caprera: aggiornato infatti dopo altri due mesi di lavoro, dedicati ad armonizzare il Piano già ultimato verso fine del 2009 alle nuove disposizioni ministeriali in materia antincendio ed alle esigenze della Protezione civile, il Piano AIB è frutto di un processo di pianificazione e concertazione condiviso con le istituzioni competenti, inclusi gli enti locali.

    Il Coordinatore del Parco Bruno Paliaga ha espresso soddisfazione per il Piano AIB appena concluso, perché con il suo lavoro l’Ente Parco ha infatti supportato concretamente la Protezione civile, portando in dote i risultati dei numerosi incontri effettuati, il cui svolgimento è stato coordinato dall’Ufficio ambiente del Parco, che ha assistito il Coordinatore ed il tecnico selezionato per l’elaborazione del Piano stesso. Le riunioni hanno visto la partecipazione del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale della Regione Sardegna, del Corpo Forestale dello Stato, dei Vigili del Fuoco, dell'Ente Foreste, della Provincia di Olbia-Tempio e del Comune di La Maddalena, nonché ovviamente dalla Protezione civile. Tutti gli enti che hanno partecipato agli incontri hanno fornito contributi preziosi e fondamentali per “mettere in rete” conoscenze, competenze ed esperienze e per fornire risorse strumentali portando finalmente a sintesi, dopo anni, uno strumento importante, mai realizzato in quasi quindici anni di “Parco”: certamente l’augurio dell’Ente Parco è che esso non debba servire mai, ma indubbiamente il Piano AIB prodotto in questi giorni rappresenta un'altra pietra miliare per il Parco, per la sicurezza di persone e risorse naturali e, più in generale, per l'Arcipelago di La Maddalena.

    Se per quanto riguarda la predisposizione del Piano AIB il lavoro del Parco è ormai quasi giunto alla conclusione, per l’effettuazione di alcuni importanti interventi – funzionali al Piano stesso – scenderà adesso in campo la Protezione civile, che dovrà farsi carico, proprio in vista dello svolgimento della “Louis Vuitton World Series”, di predisporre le previste vie di fuga da Caprera, di ripristinare il sistema di bocchelle antincendio e di migliorare alcuni tratti di viabilità oggi impraticabili, per garantire accessibilità e sicurezza.
    Alla predisposizione del Piano AIB da parte dell’Ente Parco seguiranno inoltre nei prossimi giorni la formale approvazione con atto del Presidente e l’avvio dell’iter procedurale che il documento dovrà seguire e nel corso del quale esso potrà essere affinato e migliorato dal Ministero dell’ambiente e dalle altre istituzioni competenti.
    Il Coordinatore del Parco Bruno Paliaga ha voluto rilasciare la seguente dichiarazione: « Come Coordinatore desidero ringraziare tutti coloro che hanno contribuito a raggiungere un altro importante risultato per il territorio di La Maddalena ed in particolare i dipendenti e i collaboratori dell’Ente Parco, senza i quali il Parco non esisterebbe, mentre invece esso dimostra, ogni giorno che passa, di essere sempre più presente e vitale; insomma, il Parco c'è e la pianificazione paga. »

    Data: 
    02.03.2010

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 4 visitatori collegati.