• banner

    La “chiusura” di Caprera? Solo valutazioni sui pericoli connessi al rischio incendi


    Comunicato stampa del 13.03.2010

    Il tam tam mediatico che è stato nuovamente fomentato – più per procurare allarme che per divulgare notizie reali – sul fatto che l’Ente Parco avrebbe intenzione di “chiudere” l’isola di Caprera, si fonda solo su interpretazioni faziose di chi proprio non vuole arrendersi alla lettura dei fatti: il Presidente dell’Ente Parco, in numerose occasioni (comunicati stampa, conferenze stampa, radio ed altre occasioni in pubblico) ha sempre affermato la volontà dell’Ente di garantire l’accesso all’isola ai maddalenini, senza precludere loro in alcun modo l’accesso.

    L’idea fondamentale, sulla quale sarà comunque indispensabile trovare in futuro l’accordo di tutte le istituzioni presenti sul territorio – giacché proprio in ragione di una collaborazione in primis con gli enti locali simili limitazioni potrebbero essere introdotte – è quella di disciplinare i flussi turistici, limitatamente al periodo di massima affluenza, nel tratto tra Stagnali e Punta Rossa; tale esigenza è stata peraltro manifestata in più occasioni dalle stesse Forze dell’ordine in riferimento al pericolo di incendi e alla relativa accessibilità dei mezzi di soccorso, così come ai problemi di viabilità che vengono periodicamente riscontrati in tale tratto.

    Al momento, tuttavia, si parla soltanto di idee e di ipotesi astratte poiché non esiste un progetto concreto del quale discutere, nelle opportune sedi istituzionali, con il Comune di La Maddalena e la Provincia di Olbia-Tempio; dunque qualsiasi lettura interpretativa di notizie riportate dagli organi di stampa non trova riscontro nelle attuali intenzioni dei vertici dell’Ente Parco.

    Data: 
    11.03.2010

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 2 visitatori collegati.