• banner

    Ente Parco e Soprintendenza, protocollo d’intesa per collaborare in modo più efficace


    Comunicato stampa del 04.07.2010

    Domenica 4 luglio, a margine dell’inaugurazione della nuova “Biblioteca del Generale” presso il Compendio garibaldino a Caprera, è stato firmato un protocollo di intesa che definirà un piano di collaborazione coordinato tra il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena e la Soprintendenza per i Beni Architettonici, il Paesaggio, il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico di Sassari e Nuoro.

    Obiettivo concreto posto dalla dichiarazione sottoscritta tra le due strutture amministrative in occasione della presentazione del nuovo allestimento della biblioteca di Giuseppe Garibaldi all’interno della “Casa di Ferro” è quello dello sviluppo di attività comuni in grado di elaborare strategie condivise per l’utilizzo ecocompatibile delle risorse culturali e ambientali del territorio dell’Arcipelago e provare a sperimentare congiuntamente nuove metodologie di lavoro in partenariato.
    L’attuazione del protocollo sarà affidata a un Comitato tecnico, nominato in accordo tra entrambe le strutture, che si occuperà di creare un’indispensabile rete di collegamento con gli enti pubblici locali, le scuole del territorio, gli enti di formazione professionale e il mondo del lavoro e dell’associazionismo locale.

    Tra i principali obiettivi strategici sottoscritti attraverso il protocollo d’intesa tra i due enti è necessario ricordare:
    • il coordinamento delle iniziative relative alle celebrazioni del Centocinquantesimo anniversario dell’Unità d’Italia: in tale particolare ambito dovrà essere posta in essere una sinergia progettuale ed esecutiva che porti all’armonizzazione del progetto denominato “Orti di Garibaldi” in corso di predisposizione da parte della Soprintendenza con il progetto denominato “Garibaldi Agricoltore” curato dal Parco;
    • la creazione di una rete museale integrata, la cui fruizione privilegi gli accessi da Stagnali e Cala Garibaldi e preveda l’utilizzo di biglietti e itinerari concordati, utilizzi personale e mezzi resi disponibile in comune secondo protocolli concordati.
    • la predisposizione di un piano di restauro e recupero del sistema di fortificazioni di tutte le epoche presenti sulle isole dell’Arcipelago, finalizzato alla realizzazione di un organismo complesso, che nel rispetto della conservazione della memoria storica delle strutture le renda fruibili per un turismo ecosostenibile.

    Per il raggiungimento degli obiettivi individuati dal protocollo l’Ente Parco e la Soprintendenza s’impegnano a definire di comune accordo le risorse umane ed economiche necessarie. Limitatamente ad alcuni progetti potranno essere coinvolte specifiche strutture all’interno della Soprintendenza e del Parco, al fine di condurre una “sperimentazione pilota”, che per caratteristiche e peculiarità proprie, consenta la realizzazione di specifici modelli operativi, successivamente estensibili ad altri ambiti territoriali e amministrativi.

    Data: 
    04.07.2010

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 8 visitatori collegati.