• banner

    Laboratori didattici: aperte le iscrizioni per le iniziative di aprile


    Comunicato stampa del 16.02.2012

    Sono aperte le iscrizioni al Cantiere di creazione infantile “Costruiamo in una stagione”, il cui svolgimento è previsto a partire dal prossimo mese di aprile: organizzate nell’ambito dei laboratori di educazione ambientale del Parco e rivolte ai bambini di età compresa tra i 5 e i 10 anni, le attività saranno curate dai responsabili dell’associazione Ouroboros, Elena Morando e Alessandro Carboni, e si svolgeranno nei locali del CEA (Centro di educazione ambientale) del Parco a Stagnali presso il Laboratorio della conoscenza.

    La partecipazione al cantiere didattico è gratuita e potrà coinvolgere fino a un massimo di trenta ragazzi; il termine ultimo per la richiesta di iscrizione è fissata al 31 marzo prossimo. Per informazioni in merito è possibile scrivere all’indirizzo mail cantiereinfantile@gmail.com oppure telefonare ai numeri 339-8797915 e 339-5644608. Il calendario dettagliato dei laboratori verrà indicato concordemente alle esigenze dei partecipanti dopo che sarà conclusa la raccolta delle iscrizioni; al termine delle attività è previsto un allestimento finale aperto ai bambini e ai genitori.

    Scheda sul Laboratorio di creazione infantile “Costruiamo in una stagione”
    I due ideatori del progetto, Elena Morando e Alessandro Carboni dell’associazione “Ouroboros”, guidano gli studenti in età compresa tra i cinque e gli undici anni alla scoperta del mondo fantastico dei fratelli Grimm, rielaborando la fiaba di “Hansel e Gretel“ all’interno di un “cantiere”, che nell’elaborazione didattica proposta è un luogo fisico, una stanza sufficientemente ampia per giocare e inventare e costruire nuovi mondi. Nel cantiere si ascolta la narrazione a puntate di una fiaba e, a partire dal racconto, si costruiscono oggetti:  fiori, pesci, rondini, foreste. Le cose costruite, a loro volta vengono riutilizzate per inventare nuove forme, nuove narrazioni. Si gioca in questo modo a riutilizzare i materiali e costruire con poco. Fuori dal cantiere, nello spazio all’aperto si gioca ad esplorare concretamente la natura: le foglie, gli alberi, i sassi seguendo la stessa tecnica di “ricostruzione” e “riutilizzo” adottata all’interno del “cantiere”. Concluso il primo ciclo di incontri con una rappresentazione finale presso il CEA Centro di educazione ambientale a Stagnali, si lavora in questi giorni al secondo ciclo di appuntamenti.

    Data: 
    16.02.2012

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 5 visitatori collegati.