• banner

    Progetto NOSTRA: appuntamento a Dover in Inghilterra


    Comunicato stampa del 22.01.2013

    Si è concluso a Dover nel Kent, in Inghilterra, il primo Workshop operativo nell’ambito del Progetto NOSTRA - Network Of STRAits che ha visto la partecipazione di due delegati del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena. Il progetto, vede come protagonisti 16 istituzioni internazionali rappresentative di 8 stretti marini ricadenti all’interno di paesi aderenti all’Unione europea. L’iniziativa ha come obiettivo l’elaborazione di forme di cooperazione e gestione integrata per lo sviluppo economico delle comunità locali a partire dalla tutela e dalla valorizzazione dell’ambiente e delle biodiversità presenti nel circuito di cooperazione. Lo scorso mese di Ottobre fu proprio lo Stretto delle Bocche di Bonifacio con i tre soggetti aderenti al partenariato: il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, OEC- Office de l’environnement de la Corse e la Provincia di Sassari ad ospitare i delegati dei diversi paesi. Nel corso della “study visit” venne presentato il GECT-PMIBB come significativo e innovativo esempio di buone pratiche di gestione.

    Gli obiettivi generali del protocollo condiviso tra tutti i soggetti aderenti alla rete NOSTRA mirano ad ottenere il riconoscimento del particolare significato di “stretto europeo” nelle politiche per l’integrazione e in particolare nei programmi europei per la gestione dei fondi strutturali nel periodo 2014-2020. Il progetto finanziato nell’ambito del programma dell’Unione europea INTERREG IVC vede rappresentati gli stretti di Dover, di Messina, di Bonifacio, il Kvarken, lo Stretto di Sicilia, il Golfo di Finlandia, lo Stretto di Otranto e il Fehmarnbelt.

    Conclusa nell’annualità 2012 la fase “vedere e apprendere” delle specifiche realtà appartenenti alla rete degli stretti, il primo appuntamento del nuovo anno ha segnato l’avvio della fase “analizzare e comprendere”. Nella due giorni organizzata dal “Kent County Council” si è passati all’analisi operativa dei contesti ambientali con particolare riferimento alle tematiche e alle metodologie legate alla gestione delle aree a mare. Nel corso del workshop è stato presentato il “Seascapes character assessment” strumento di pianificazione e gestione applicato già da qualche anno dalle istituzioni di gestione nello stretto di Dover  che amplia il concetto classico di pianificazione territoriale anche alle aree a mare. Un innovativo metodo che potrebbe rappresentare anche per le altre realtà della rete un’occasione di sviluppo. L’esempio dello Stretto di  Dover che già dal 2005 lavora in partenariato con il Conseil General du Pas des Calais sul fronte francese è infatti considerato una significativa esperienza di tutela ambientale in un area come quella della Manica, particolarmente a rischio in considerazione dell’elevatissimo traffico di mezzi commerciali.

    Il nuovo anno di attività del progetto NOSTRA proseguirà a Lecce nel prossimo mese di Aprile: oggetto del Workshop, un confronto sulle tematiche legate all’integrazione tra l’economia turistica e la tutela ambientale. Lo Stretto di Otranto, rappresentativo del partenariato tra la Provincia di Lecce e Qarku I Vlores per la parte Albanese, farà da guida per provare a individuare e scambiare informazioni utili a tutti i soggetti della rete per l’integrazione tra le esigenze di valorizzazione a fini turistici del territorio e la tutela dell’ambiente.
     

    Data: 
    22.01.2013

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 6 visitatori collegati.