• banner

    Isola di Budelli, incontro con la nuova proprietà


    Comunicato stampa del 21.10.2013

    Isola di Budelli, incontro con la nuova proprietà. L’Ente Parco al lavoro per verificare la possibilità di esercitare il diritto di prelazione

    [NOTA: Per approfondimenti sull'argomento e per acquisire informazioni più complete sulla posizione dell'Ente Parco riguardo alla vicenda, è disponibile un elenco dei comunicati stampa pubblicati nei mesi da ottobre a dicembre 2013, al link: http://www.lamaddalenapark.it/vivi-il-parco/isole/budelli/notizie/2013]

    Si è svolto presso il Centro di educazione ambientale del Parco a Stagnali, a Caprera, il primo incontro tra i vertici dell’Ente Parco: il Presidente Giuseppe Bonanno e il Direttore Ciro Pignatelli con il nuovo proprietario dell’isola di Budelli, Michael Harte, il bancario neozelandese che si è aggiudicato, per la cifra di 2,94 milioni di euro, la procedura di esecuzione fallimentare avviata sull’isola in seguito al fallimento della società immobiliare che precedentemente deteneva i diritti di proprietà sui 160 ettari del paradiso ambientale unico nel Mediterraneo.Un interlocutore competente è quello che si è presentato all’incontro con il Parco, illustrando idee e progetti intorno ai quali vorrebbe avviare una collaborazione con l’Ente Parco; Harte si è infatti dichiarato non interessato ad alcun tipo di speculazione immobiliare sull’isola, ma, viceversa, fortemente attratto dalle prospettive anche economiche legate alla conservazione, alla ricerca scientifica e alla valorizzazione del patrimonio ambientale che potrebbero rappresentare un valido modello da esportare in un contesto internazionale.

    L’avvio di un’interlocuzione, giudicata comunque positiva, non pregiudica il binario parallelo intorno al quale l’Ente Parco, su sollecitazione di una crescente mobilitazione dell’opinione pubblica, sta lavorando in queste settimane per l’esercizio del diritto di prelazione.

    «Si è trattato di un confronto positivo – è il giudizio espresso dal Presidente Giuseppe Bonanno. – Abbiamo incontrato una persona sicuramente preparata, con una visione e una volontà compatibili con il modello di sviluppo verso il quale si orienta il nostro impegno quotidiano. Inoltre abbiamo manifestato chiaramente al Signor Harte la volontà dell’Ente di valutare, nelle prossime settimane, la possibilità di esercitare il diritto di prelazione riconosciuto al Parco, compatibilmente con le risorse che riusciremo a raccogliere e nel pieno rispetto di una volontà espressa inequivocabilmente da parte dell’opinione pubblica. Positivo e non allarmistico – sottolinea Bonanno – dev’essere comunque interpretato l’atteggiamento della nuova proprietà, che nell’illustrare i progetti sui quali intende lavorare si pone come interlocutore credibile in particolare nel campo della ricerca scientifica e nella valorizzazione in termini ambientali dell’isola di Budelli».

    Data: 
    21.10.2013

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 5 visitatori collegati.