• banner

    Il Parco ribadisce la propria disponibilità a collaborare


    Comunicato Stampa del 29.08.2014

    In merito alla notizia apparsa oggi sul quotidiano La Nuova Sardegna in cui il dirigente del Comune di La Maddalena, Nicola Cossu chiede la collaborazione del Parco per intraprendere un’attività congiunta di pulizia dei litorali dell’Arcipelago, interviene il Direttore del Parco, Ciro Pignatelli confermando la disponibilità da parte dell’Ente di mettere in campo tutte le risorse disponibili per cooperare con il Comune per la salvaguardia e la rimozione dei rifiuti dai litorali dell’Arcipelago.
    Sono numerosi infatti gli interventi che, nel corso dell’estate, il personale del Parco ha svolto in collaborazione con la Cogei Ambiente-Ciclat Ambiente, la ditta incaricata dal Comune per il ritiro e lo smaltimento dei rifiuti, che ha consegnato le buste che il personale del Parco utilizza per la raccolta di materiale nelle attività di routine svolte nell’Arcipelago esclusivamente per le operazione di ripristino ambientale.
    Suddette attività si sono svolte prevalentemente nelle isole minori dell’Arcipelago, in particolare Cala d’Alga nell’Isola di Spargi, Cala Lunga di Razzoli, la Spiaggia Rosa e alcune calette dell’Isola di Budelli e a Santa Maria. Per la prossima settimana sono state programmate due operazioni di pulizia a Cala Napoletana e Punta Galera nell’Isola di Caprera.
    “Interventi che non bastano, di certo, a ripulire profondamente un territorio che, a seconda dei venti, costituisce unico ostacolo ai numerosi rifiuti galleggianti che affliggono il Mediterraneo – spiega Giuseppe Bonanno -. Per non parlare poi della maleducazione di alcuni cittadini e turisti che, incuranti delle buone norme, sporcano incessantemente anche i più impensabili angoli dell’Arcipelago abbandonano qualsiasi genere di spazzatura.  Ritengo però doveroso con queste azioni dare un segnale di unità e collaborazione tra Parco e Comune anche se è importante chiarire – continua  -, che sarebbe più utile e corretto che tali polemiche restassero relegate ad una dialettica interna tra Enti evitando, nei fatti, di correre il rischio di perseguire obiettivi opposti a quelli che si voglio perseguire, ossia la collaborazione “.

     

    Data: 
    29.08.2014

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 3 visitatori collegati.