• banner

    Viabilità a Caprera: una volontà politica chiara e condivisa


    Comunicato Stampa n. 47 del 21.08.2015

    Relativamente alle prese di posizione seguite alla notizia di un rogo in prossimità della Spiaggia dei due mari sull’Isola di Caprera, con le conseguenti valutazioni relative al rischio sicurezza e ai problemi di viabilità determinate da accadimenti di questo tipo, confermano una volontà da sempre manifestata dall’Ente ed oggi condivisa con l’Amministrazione comunale. La volontà da parte dell’Ente nel mettere a disposizione l’area dell’ex Blocchiera in prossimità di Stagnali quale area di parcheggio-scambio è stata già comunicata all’Amministrazione comunale e sono in corso verifiche tecniche da parte degli uffici, come richiesto.

    «E’ giunto il tempo di uscire dall’emergenza e pianificare. – commenta il Presidente Giuseppe Bonanno - Con questa Amministrazione comunale sono convito che si potrà fare già a partire da settembre in modo che non sia più necessario rincorrere gli eventi. Condividiamo le preoccupazioni espresse dall’Amministrazione. L'unica soluzione rispetto ad un problema che si trascina da troppo tempo - sottolinea il Presidente - è la chiusura del tratto di strada una volta esaurite le disponibilità degli spazi: con la realizzazione del parcheggio scambiatore questo sarà possibile. Dopo aver salvato i finanziamenti messi in dubbio dal cambio di 3 governi negli ultimi 4 anni  - ricorda Bonanno - e dopo che la Corte dei conti ha restituito il parere favorevole sul finanziamento ed il Consiglio Direttivo del Parco ha dato via libera all'accordo con la struttura tecnica, il Dirigente dell'Ente procederà alla firma della Convenzione per far partire le procedure di realizzazione del parcheggio che saranno gestite dalla Struttura Tecnica di Missione. Le preoccupazioni manifestate – conclude Bonanno rivolto al Sindaco Luca Montella -  sono anche le mie e voglio tranquillizzarlo sulla volontà che entro la prossima stagione il territorio di Caprera possa dotarsi di uno strumento di così grande valore strategico.   L'Italia non è solo il Paese delle incertezze nella realizzazione delle opere ma più spesso è il Paese delle incertezze dei finanziamenti. Arcus (Arcus SpA - Società per lo sviluppo dell'arte, della cultura e dello spettacolo) e Parco hanno garantito i fondi, ora la palla passa alle strutture tecniche degli Enti coinvolti». 

    Data: 
    21.08.2015

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 10 visitatori collegati.