• banner

    Ultime notizie e comunicati stampa del Parco


    Avvistato questa mattina un esemplare di squalo elefante

    E’ stato avvistato nell’area delle isole Barrettini questa mattina alle ore 12.00 circa, dal personale del Parco addetto al monitoraggio, un esemplare di circa 7 metri di squalo elefante (Cetorhinus maximus). Lo squalo elefante, unica specie della famiglia Cetorhinidae, è il secondo pesce esistente più grande, dopo lo squalo balena; nonostante la sua enorme mole – la sua lunghezza può talora raggiungere anche i 10 metri, mentre il peso può arrivare sino alle 10 tonnellate – si tratta di un animale inoffensivo.

    Percorsi di rientro "Master & Back", pubblicato l'Avviso pubblico

    Gestore di rete, naturalista, paesaggista, comunicatori: sono le figure professionali per le quali il Parco presenterà richiesta di finanziamento del percorso con un contratto di collaborazione della durata di 24 mesi nell'ambito del programma "Master & back", congiuntamente ai candidati che saranno ritenuti più idonei in base alla qualità del curriculum vitae.

    Recupero di esemplare di tartaruga marina - Aggiornamenti

    La tartaruga marina recuperata questa mattina, di cui avevamo parlato nel comunicato stampa divulgato nel primo pomeriggio con altri aggiornamenti pubblicati sulla pagina del Parco su Facebook, è ora ricoverata nella clinica veterinaria Duemari di Oristano, convenzionata con la "Rete regionale conservazione mammiferi e tartarughe marini". Il Dott. Paolo Briguglio, della clinica Duemari, ci ha comunicato che si tratta di un esemplare giovane di Caretta caretta, del peso di poco superiore ai 4 kg e con un carapace di 34 cm di lunghezza per 32 di larghezza.

    Recupero della fauna marina in difficoltà, prima operazione del 2010

    Si è svolta questa mattina, per la prima volta nel 2010, un’operazione del Parco relativa al recupero di una tartaruga marina; l’attività si inserisce nell’ambito della Rete regionale per la conservazione di mammiferi e tartarughe marini in difficoltà (cioè il servizio che l’Assessorato alla difesa dell’ambiente della Regione Autonoma della Sardegna ha organizzato già da diverso tempo sviluppando un’apposita Rete). L’Ente Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena ha infatti recentemente incaricato la società Naturalia di La Maddalena per essere supportato in tale attività.

    Al via le attività di educazione ambientale del Parco per il 2010

    Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena terrà, nella mattinata dei giorni 26 e 28 gennaio, alcune lezioni agli alunni delle scuole elementari di La Maddalena, aventi ad argomento le tartarughe di mare e i cetacei.
    La scelta dell’Ufficio ambiente del Parco Nazionale di illustrare le caratteristiche biologiche, gli habitat, le abitudini, le curiosità e l’importanza di queste due classi di animali marini (rettili e mammiferi) ai giovanissimi studenti maddalenini, deriva dalla necessità di divulgare e diffondere, oltre alle loro specificità biologiche ed ecologiche, anche i pericoli che esse corrono a causa degli impatti dell’uomo sul mare: la pesca, l’inquinamento, il traffico da diporto ed il traffico marittimo in generale.

    Concorsi pubblici - Aggiornamenti

    Si informano tutti gli utenti che tra il 18 e il 21 gennaio sono stati pubblicati all'albo pretorio e sul sito web del Parco alcune graduatorie relative ad alcuni bandi di concorso. In particolare, è stata pubblicata la graduatoria finale relativa al "Concorso pubblico per titoli e colloquio per la formazione di un elenco di idonei alla stipulazione di contratti a tempo pieno e determinato di: COLLABORATORE TECNICO geologo AREA C P.E. C1".

    Precisazioni del Presidente Bonanno sulla presenza della Guardia di finanza presso la sede

    In relazione alle notizie odierne divulgate con ingiustificato sensazionalismo dagli organi di informazione e relative alla presenza della Guardia di finanza presso la sede, l’Ente Parco intende ricordare che il Presidente Giuseppe Bonanno ha chiesto a partire dal 2008 che le competenti istituzioni facessero chiarezza su alcuni aspetti della passata gestione amministrativa e contabile dell’Ente, proprio allo scopo di garantire il buon operato degli attuali vertici politici.

    Assunti gli ex dipendenti della base USA, da oggi nuovi dipendenti del Parco

    Si è svolta questa mattina la conferenza stampa convocata dal Presidente Bonanno per accogliere i nuovi dipendenti del Parco, ex dipendenti della base USA, e svoltasi alla presenza di questi ultimi e delle organizzazioni sindacali, oltre che di Agostino Bifulco in rappresentanza del Consiglio direttivo e del Coordinatore Bruno Paliaga. Con la firma del contratto hanno infatti preso servizio oggi, lunedì 11 gennaio, undici nuovi dipendenti ricollocati dal Dipartimento della Funzione pubblica presso l’Ente Parco, i quali saranno impiegati per sviluppare nuove attività e per far fronte a esigenze ordinarie dell’amministrazione.

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 7 visitatori collegati.