• banner

    Lettera firmata avente ad oggetto lo svolgimento di rally automobilistici


    Pubblichiamo di seguito il testo di una lettera firmata giunta all'Ente Parco avente ad oggetto lo svolgimento di rally automobilistici nel territorio di La Maddalena. La risposta del Presidente del Parco è disponibile all'indirizzo www.lamaddalenapark.it/comunicati-stampa/2009-12-14/svolgimento-di-rally-automobilistici-risposta-del-presidente-bonanno

    Egregio Sig.Presidente,

    mi rivolgo a lei per invitarla a valutare l’opportunità di far inserire una norma, nel Regolamento o nel Piano del Parco, che vieti la realizzazione di cosiddetti Rally automobilistici nel territorio del Parco.
    Valga ad esempio l’ultimo realizzato nei giorni scorsi, a beneficio di ben poche persone, in cui autovetture scoppiettanti e rumorose giocavano a sgommare per la strada panoramica.
    A me pare che non sia questo il migliore esempio di attività compatibile con un uso corretto del nostro territorio: chiederei di conoscere i dati delle analisi delle emissioni e dei valori di inquinamento acustico, pur essendo certo che chi organizza un Rally ha altre priorità.
    Vorrei anche conoscere il messaggio che si vuol far passare.

    A buon senso mi parrebbero più ecocompatibili sport che esaltino le potenzialità dell’uomo e della natura, come vela, canoa, sport acquatici, marcia, trekking, ciclismo, diving: potrei pensare che scuole di questo tipo attraggano anche sviluppo turistico, mentre credo che sport rumorosi ed inquinanti non siano la scelta ideale per il nostro territorio.
    Se fossi un cliente del futuro Arsenale del Forte non penserei di venire alla Maddalena per assistere ad un Rally e di andare poi a Monza per turismo marino ed ambientale.
    Può darsi che mi sbagli: in tal caso basterebbe organizzare un circuito automobilistico dentro l’Arsenale e mettergli intorno un po’ di barriere antirumore.
    In tal modo gli indigeni come me che amano l’isola regalataci dal buon Dio, e chi viene da lontano per ammirarne la bellezza, potrebbero continuare a godersela, e chi ne abbia capacità potrà sviluppare ogni possibile attività di accoglienza e di svago rispettoso dei luoghi e dell’ambiente.
    Per favore, lei è in carica come Presidente ed ha il potere di proporlo e le capacità per motivarlo.
    Buon lavoro e grazie per l’attenzione.

    Data: 
    14.12.2009

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 5 visitatori collegati.