• banner

    Spiaggiamento di gamberetti e meduse "Pelagia noctiluca"


    Lo "spiaggiamento" di piccoli gamberetti di questi ultimi giorni, segnalato da molti utenti all'ufficio ambiente del Parco, si è già verificato in passato, almeno negli scorsi tre-quattro anni, peraltro negli stessi identici siti. Sono stati riportati anche fenomeni di spiaggiamento di meduse Pelagia noctiluca. Secondo le prime valutazioni dell'ufficio ambiente del Parco la situazione è da riportare allo stesso fenomeno, per ora certamente non classificabile ma quasi sicuramente di origine naturale (arrivo correnti fredde, upwelling, etc.).

    I piccoli gamberetti spiaggiati sono importanti organismi che compongono lo zooplancton, cibo primario di balenottere e squali elefante ma anche di altri animali marini; inoltre il plancton e quindi anche lo zooplancton sono alla base di tutte le catene alimentari marine.

    Questo il commento del Coordinatore del Parco Bruno Paliaga: «natura ci riserva sempre sorprese? Veramente siamo noi che non la conosciamo appieno ed ogni tanto ci viene offerta una nuova occasione di apprendimento: è la nostra "non conoscenza" che ci fa pensare che fenomeni nuovi o poco osservati vengano visti con preoccupazione, ma è una preoccupazione che deriva appunto dalla nostra "non conoscenza". Oltre a tutti gli altri, è per questo motivo, ossia per comprendere e ragionare su fenomeni mai osservati, che esistono i parchi e le aree protette.

    Data: 
    12.03.2010

    Newsletter del Parco

    Iscriviti alla nostra mailing list e ricevi gli aggiornamenti sulle attività del Parco

    Linea Amica

    banner_linea-amica.jpg

    Utenti on-line

    Ci sono attualmente 0 utenti e 0 visitatori collegati.