Comunicati

 28-lug-20
Spiaggia del Cavaliere: una chiusura necessaria

Porta la data del 27 luglio l'ordinanza con cui il Parco Nazionale di La Maddalena stabilisce il divieto di accesso -per chiunque- alla maggior parte della Spiaggia del Cavaliere sull'isola di Budelli. Una misura di protezione ambientale che resterà in vigore sino al prossimo 30 settembre e che nasce dalla volontà di contrastare un fenomeno erosivo che negli ultimi anni si è fatto sempre più evidente. L'arenile è stato individuato da numerosi studi, non ultimo quello dell'Università dei Cagliari del 2019, come uno dei più in sofferenza nell'arcipelago a causa di un eccessivo carico di bagnanti che ha comportato negli anni l'asportazione involontaria di cospicue quantità di sabbia.

La disposizione, da mesi allo studio dell'Ente di via G. Cesare, trova dunque attuazione e prevede, oltre al divieto di accesso anche il divieto di sbarco a tutte le imbarcazioni in rada.

Il provvedimento arriva in un momento particolarmente delicato, al centro di una stagione turistica che risente pesantemente delle ripercussioni economiche legate all'emergenza sanitaria del covid-19, e per questo contiene alcune clausole di salvaguardia mirate a tutelare le attività economiche del territorio del Parco e la popolazione locale.

L'ordinanza prevede, infatti, che una piccola porzione dell'arenile, quella più in salute dal punto di vista ambientale, rimanga fruibile ma in modo regolamentato. L’accesso nella fascia oraria 10.30 – 16.00 sarà consentito ai diportisti residenti e nativi del comune di La Maddalena e alle attività economiche di traffico passeggeri. Per tutte le altre categorie di utenti, sarà possibile accedere alla parte libera della spiaggia nelle altre fasce orarie. La balneazione nello specchio acqueo di fronte alla spiaggia, invece, sarà consentita comunque a tutti.

Per tutti coloro che potranno accedere a questa porzione di spiaggia libera, al fine di limitare il più possibile l'asportazione di materiale sabbioso, varrà il divieto di posizionamento di teli in spugna, ombrelloni, zaini e borse di ogni genere unitamente all'obbligo di “sciacquare” indumenti e calzature entrati a contatto con l’arenile.

Si tratta di una misura necessaria – dichiara il Presidente Fabrizio Fonnesu – per evitare che la Spiaggia del Cavaliere subisca danni irreparabili e scompaia definitivamente nel giro di poco tempo. Una misura che arriva in ritardo di anni rispetto alle evidenze di carattere ambientale che quel tratto di costa continua a dimostrare. Il Parco Nazionale, in questo quadro, ha il compito istituzionale di intervenire a difesa degli habitat più fragili tenendo conto degli aspetti socioeconomici legati alla fruizione del suo territorio. Una fruizione che dovrà diventare lenta e sostenibile in maniera tale da preservare il patrimonio più grande che abbiamo per le generazioni che verranno”.

 
 

Altri comunicati correlati

23-nov-20

Nuova veste per la sede del Parco

In data 19/11/2020 il Parco ha avviato la procedura per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare i ....
Condividi:
13-ott-20

L'Ente Parco non appoggia nessuna lista elettorale

Riteniamo decisamente fuorviante il titolo dell’articolo comparso oggi sulla Nuova Sardegna, relativo a un impossibile ....
Condividi:
01-ott-20

Il Parco di La Maddalena investe contro le emissioni di CO2

Le emissioni di CO2 sono uno dei temi ambientali più urgenti. Gli importi che i Paesi dell'Unione ....
Condividi:
02-set-20

Contributi agli studenti per la ricerca sulle specie aliene - Proroga al 30 ottobre 2020

l’Ente Parco Nazionale di La Maddalena, nella logica della Citizen Science: attività scientifica condotta da ....
Condividi:

01-set-20

I Gabbiani corsi dell'Arcipelago di La Maddalena

Quest’anno i  gabbiani corsi dell’Arcipelago di La Maddalena, provenienti dai siti di svernamento, si sono ....
Condividi:
24-ago-20

Incontro tra Comune e Parco per discutere di investimenti sul territorio

Nella giornata di mercoledì 19 agosto, si è svolto un importante incontro tra Comune e Parco per discutere ....
Condividi:
19-ago-20

L’aquila è “Qui”!

Si chiama Inoche, che in lingua sarda significa “Qui”, la giovane Aquila del Bonelli che da qualche mese volteggia ....
Condividi:
07-ago-20

On Line il nuovo Portale del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena

Nell’ottica di migliorare i propri servizi comunicativi, il Parco, dopo intensi mesi di lavoro di redazione dei contenuti, ....
Condividi:

14-lug-20

Tranciato il cavo di Cala Coticcio: il personale del Parco interviene tempestivamente per riparare il danno

Nella serata del 12 luglio i vandali del mare sono entrati in azione a Cala Coticcio nell'isola di Caprera. Il cavo ....
Condividi:
03-lug-20

I banner mangia-petrolio Geolana, da giugno nel porto di Cala Gavetta

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, nell’ambito del Progetto Isole Amiche del Clima, sperimenta ....
Condividi: