Comunicati

 19-ago-20
L’aquila è “Qui”!

Si chiama Inoche, che in lingua sarda significa “Qui”, la giovane Aquila del Bonelli che da qualche mese volteggia sul Parco nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.

Inoche è una delle aquile rilasciate in Sardegna grazie al progetto “Aquila a-Life” che ha come finalità l’incremento dell’areale di Aquila fasciata nel Mediterraneo occidentale ed il recupero della specie, oggi classificata - in Italia - in pericolo critico di estinzione (CR) a causa della distruzione dell'habitat, disturbo antropico e prelievo ai nidi per falconeria.

Il progetto – iniziato nel 2017 - è coordinato da GREFA, una ONG spagnola, con la collaborazione dell’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale in Italia e di ricercatori francesi nonché con il supporto formale della Regione Sardegna;  le azioni sull’isola sono realizzate da Forestas.

In Sardegna sono arrivati alcuni pulcini dalla Spagna già a fine 2018 mentre Inoche è stata liberata solo  il 12 luglio 2019; ora è monitorata, come le altre, con un trasmettitore GPS che segnala la posizione ai ricercatori ISPRA e che conferma la fase esplorativa dell’animale.

Si spera che il progetto riesca ad invertire la tendenza negativa di questa specie in Italia, applicando l’esperienza maturata in quelle aree nelle quali le liberazioni hanno portato risultati positivi (Madrid, Navarra e Avala,  anche se, purtroppo,  alcuni esemplari rilasciati nell’isola sono deceduti a causa di impatti con le linee elettriche aeree o uccisi dai bracconieri.

Cogliamo l’occasione per invitarvi a rispettare le regole generali che impongono di non disturbare gli animali selvatici del Parco ma anche di alzare lo sguardo verso il cielo per ammirare questo splendido rapace.

    

 
 

Altri comunicati correlati

01-ott-20

Il Parco di La Maddalena investe contro le emissioni di CO2

Le emissioni di CO2 sono uno dei temi ambientali più urgenti. Gli importi che i Paesi dell'Unione ....
Condividi:
02-set-20

Contributi agli studenti per la ricerca sulle specie aliene - Proroga al 30 ottobre 2020

l’Ente Parco Nazionale di La Maddalena, nella logica della Citizen Science: attività scientifica condotta da ....
Condividi:
01-set-20

I Gabbiani corsi dell'Arcipelago di La Maddalena

Quest’anno i  gabbiani corsi dell’Arcipelago di La Maddalena, provenienti dai siti di svernamento, si sono ....
Condividi:
28-lug-20

Spiaggia del Cavaliere: una chiusura necessaria

Porta la data del 27 luglio l'ordinanza con cui il Parco Nazionale di La Maddalena stabilisce il divieto di accesso -per ....
Condividi:

14-lug-20

Tranciato il cavo di Cala Coticcio: il personale del Parco interviene tempestivamente per riparare il danno

Nella serata del 12 luglio i vandali del mare sono entrati in azione a Cala Coticcio nell'isola di Caprera. Il cavo ....
Condividi:
03-lug-20

I banner mangia-petrolio Geolana, da giugno nel porto di Cala Gavetta

Il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, nell’ambito del Progetto Isole Amiche del Clima, sperimenta ....
Condividi:
03-lug-20

Contributi agli studenti per la ricerca sulle specie aliene

Le specie aliene invasive – IAS – costituiscono una delle principali minacce alla biodiversità degli ambienti ....
Condividi:
30-giu-20

Al via le attività Estive di Educazione Ambientale del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena

L’Ente Parco a partire dal 30 giugno e fino al 30 settembre 2020 presso il proprio Centro di Educazione Ambientale ....
Condividi: